GSK presenta all’ERS i dati sui trattamenti per le patologie respiratorie, dalla pipeline alla pratica clinica

45 abstract verranno condivisi per accrescere la conoscenza clinica e scientifica sui trattamenti di oggi e di domani per i pazienti con malattie respiratorie.

SINTESI E TRADUZIONE CON RIMANDO ALLA VERSIONE ORIGINALE INTEGRALE

Londra, 4 settembre 2017 - GSK presenterà al Congresso dell'European Respiratory Society (ERS), in programma dal 9 al 13 settembre a Milano, dati derivanti da una ampia serie di studi, abbracciando scoperte scientifiche per informare e comprendere i futuri approcci e i trattamenti per i pazienti con patologie respiratorie, attraverso la gestione dei pazienti di oggi nella pratica clinica di ogni giorno.

Nonostante siano stati fatti progressi significativi nel trattamento delle malattie respiratorie, comprese asma e BPCO, queste malattie insieme hanno ancora un impatto sulla vita di quasi 700 milioni di persone nel mondo, una popolazione pari a quella dell'intera Europa.

  • La BPCO è la terza maggior causa di morte nel mondo, con una prevalenza cresciuta del 65% dal 1990.
  • Nonostante i progressi della medicina, più della metà delle persone che hanno avuto una diagnosi di asma continuano ad avere un insufficiente controllo della malattia e sintomi signficativi, che incidono sulla loro vita di ogni giorno.
  • Si stima che il 5 - 10% di tutti i pazienti con asma soffra di asma severa e abbia necessità di assumere una serie di farmaci per controllare giorno per giorno i sintomi e ridurre il rischio di crisi d'asma frequenti e serie.

Il Professor Neil Barnes, Global Franchise Medical Head, GSK Respiratory, ha dichiarato: "La nostra innovazione come GSK si è sviluppata partendo dall'ascolto ci cosa interessa veramente a pazienti e medici: questo ci ha portato a svolgere studi in aree caratterizzate da forti bisogni non soddisfatti, ad esempio con un trattamento addizionale sperimentale per i pazienti con le forme più serie di BPCO; questo in aggiunta ai Salford Lung Studies, disegnati per comprendere il beneficio delle terapie quando queste vengono utilizzate nella pratica clinica. Ognuno dei nostri studi punta diritto verso la nostra futura ricerca e l'innovazione. Questo impegno guida la nostra ricerca verso farmaci efficaci, servizi e progressi potenzialmente in grado di avere un impatto positivo sulle persone che soffrono di malattie respiratorie. Siamo fieri di condividere alcuni di questi dati con gli esperti sul campo nel corso del congresso ERS di quest'anno".

I dati relativi alla pipeline in fase iniziale ed avanzata di GSK e ai farmaci attualmente in portfolio, che verranno presentati all'ERS, comprendono anche i seguenti highlights:

  • Prima presentazione dei dati di efficacia e sicurezza dagli studi METREX e METREO, due studi pilota di fase III su mepolizumab, trattamento aggiuntivo in fase di sperimentazione per i pazienti con BPCO eosinofila ad alto rischio di esacerbazione nonostante siano trattati con l'ottimale "standard of care" [Abstract OA3193 and Abstract PA1366].

 

  • Il Salford Lung Study nell'asma, con la prima presentazione dei risultati di questo studio innovativo che ha coinvolto 4.233 pazienti trattati dal loro medico di medicina generale nella pratica clinica quotidiana. Questo studio è stato disegnato per confrontare il profilo di efficacia e sicurezza iniziando un trattamento con Relvar Ellipta 100/25mcg or 200/25mcg (fluticasone furoato 'FF'/vilanterolo 'VI' or 'FF/VI') in confronto alla prosecuzione della terapia di mantenimento abituale, per un periodo di oltre 52 settimane. Lo studio ha l'obiettivo di rendere disponibili ai medici e agli organi decisori di valutare meglio i potenziali benefici dell'associazione FF/VI mettendo a disposizione i dati raccolti in un ambito di normale pratica clinica, rappresentativo di come i medici e i pazienti possono utilizzare i farmaci nella vita di ogni giorno. [Abstract OA3193].

 

  • Analisi prospettica dei dati dello studio FULFIL che valuta una combinazione sperimentale in monosomministrazione giornaliera closed-triple (fluticasone furoato/umeclidinio/ vilanterolo (FF/UMEC/VI) 100µg/62.5µg/25µg) in confronto all'associazione budesonide/formoterolo (BUD/FOR) 400µg/12µg. Lo studio ha come endpoint la valutazione del Deterioramento clinico importante (CID), una misurazione composita di peggioramento della BPCO. [Abstract 2706]

 

  • Due analisi di valutazioni della qualità di vita in pazienti trattati con mepolizumab. I dati dello studio di faseIIIb MUSCA, specificamente mirato alla qualità di vita e all'attività in pazienti con asma severa con fenotipo eosinofilo e un'analisi separata dei dati degli studi di fase III MENSA e SIRIUS, che misurano l'impatto di mepolizumab sulla produttività lavorativa e l'indebolimento dell'attività in pazienti con asma severa a fenotipo eosinofilo. [Abstract OA4673 and Abstract PA654]

 

  • I dati derivanti da due trattamenti sperimentali con nuovo meccanismo di azione, che sono parte del nostro lavoro sulla "disease modification" nella BPCO: danirixin (antagonista orale del CXCR2) [Abstract PA3885] e emiralisib (GSK2269557, delta inibitore PI3K per via inalatoria) [Abstract PA520]

PER L'ELENCO DETTAGLIATO DEI PRINCIPALI ABSTRACT PRESENTATI DA GSK ALL'ERS E PER I RESTANTI CONTENUTI DEL COMUNICATO ORIGINALE INGLESE SI RIMANDA A http://www.gsk.com/en-gb/media/press-releases/gsk-presents-respiratory-data-from-pipeline-to-clinical-practice-at-ers/

Torna alla lista