Interazione con gli Operatori sanitari

Come azienda farmaceutica, lavoriamo regolarmente con Operatori e Organizzazioni sanitare.

In tutte le nostre interazioni, dall'attività di sperimentazione clinica all'informazione scientifica qualificata sui nostri farmaci e vaccini, vogliamo essere trasparenti, operare con integrità e mettere sempre al primo posto gli interessi dei pazienti.


Ricerca e sperimentazione clinica

Operatori e Organizzazioni sanitarie hanno un ruolo fondamentale: aiutano a identificare potenziali volontari per gli studi clinici, sono responsabili di gestire i prodotti somministrati nella fase sperimentale e di monitorare i risultati. Questo complesso di attività e conoscenze cliniche è unico e vitale per lo sviluppo di nuovi trattamenti.
Al centro di queste interazioni c'è la volontà condivisa di migliorare la salute dei pazienti, sulla base dei nostri valori di trasparenza, rispetto, integrità e attenzione al paziente.
Tutti gli Enti a cui fanno riferimento centri sperimentatori coinvolti in studi clinici GSK sono remunerati per il lavoro svolto in questo ambito di ricerca, regolato da norme e contratti specifici. Si tratta di investimenti volti a coprire, a un congruo valore di mercato, il tempo dedicato e i costi sostenuti per la conduzione degli studi, come ad esempio il costo di esami e indagini diagnostiche che potrebbero essere necessarie per valutare l'idoneità del paziente e l'efficacia del trattamento. Ci impegniamo inoltre a divulgare pubblicamente i trasferimenti di valore (TOV) effettuati per le attività di ricerca, sia destinati a Operatori che a Organizzazioni sanitarie.

Le interazioni con gli Operatori sanitari sono regolate da policy rigorose, che è possibile approfondire sul sito Corporate.

 

La rendicontazione dei rapporti economici

Riconosciamo l'importanza della trasparenza e di mettere il Paziente al centro di ogni nostra decisione. Per questo continuiamo ad impegnarci per rendicontare i trasferimenti di valore (TOV) nei confronti di operatori sanitari e organizzazioni sanitarie su base individuale.

Lo facciamo già in 32 mercati in tutta Europa (incluse Russia e Ucraina), in Australia, Giappone e Stati Uniti, per attività quali consulenze scientifiche, partecipazione a simposi e ricerche di mercato.

Gli approfondimenti sono disponibili nell'area dedicata all'EFPIA Disclosure.

 

Il modello di interazione con gli Operatori sanitari

I principi che guidano la nostra modalità di interazione gli Operatori sanitari in attività che riguardano i nostri prodotti sono descritte in una policy. Si tratta di un codice che regola, su scala globale, l'attività promozionale e d'interazione scientifica per i farmaci soggetti a prescrizione e i vaccini.

Le crescenti innovazioni che, in campo industriale, sono emerse negli ultimi dieci anni, in particolare nei settori più specialistici dell'assistenza sanitaria, hanno comportato anche la disponibilità di numerosi dati scientifici.

Affinché i pazienti possano beneficiare delle innovazioni GSK, è necessario che gli Operatori sanitari possano aver accesso agli ultimi dati disponibili e alle informazioni derivanti dall'uso clinico dei prodotti. La nostra capacità di fornire o chiarire nuovi dati agli operatori sanitari è una parte cruciale dell'introduzione di nuove idee che hanno il potenziale di migliorare la salute di cittadini e pazienti.

Le più recenti modifiche al Codice, apportate nella seconda metà del 2018, tengono conto del feedback degli Operatori sanitari, che richiedono di conoscere nuovi dati ed esperienze cliniche attraverso programmi peer-to-peer con esperti di livello internazionale, che possano testimoniare l'esperienza clinica diretta con i nostri farmaci.