Le borse di studio

Collaboriamo con l'accademia e gli enti di ricerca e cura per sostenere i programmi e le attività scientifiche anche attraverso l'attivazione del finanziamento delle borse di studio. Scopri qui i bandi aperti e le attività concluse.


GSK S.p.A. Call 2018 - Innovation in severe refractory asthma

GSK è impegnata nello sviluppo di farmaci per le malattie respiratorie croniche come l'asma e la BPCO. Da qualche anno GSK sta dedicando uno specifico impegno allo studio dell'asma grave eosinofilo refrattario. Ad oggi questa malattia non è ancora totalmente cararatterizzata nella definizione e nell'identificazione del paziente, nel percorso che lo conduce alla malattia e in quello che affronta nella gestione della malattia stessa.
GSK intende supportare l'Accademia italiana tramite 27 (ventisette) borse di studio per i ricercatori di Università e IRCCS italiani (venti borse messe a disposizione nell'anno solare 2018 e sette nel 2019).
Lo scopo di tale supporto è promuovere l'innovazione locale e le migliori pratiche nella diagnosi, gestione e trattamento del paziente con asma grave e refrattario, nonché i servizi a supporto della comunità.
Gli Enti che ne faranno richiesta dovranno presentare una proposta di progetto che si basi su criteri di innovazione e alto impatto per la vita e la gestione del paziente con asma grave e refrattario. Gli Enti aggiudicatari erogheranno le borse di studio con le modalità previste dalla normativa vigente tramite propri bandi.
Sono categoricamente esclusi dalla valutazione progetti che ricadano nella classificazione dei criteri EUDRACT per gli studi interventistici e non-interventistici.
Per il nuovo Regolamento dettagliato, i tempi, le modalità e le forme di partecipazione si invita a cliccare qui