La ricerca secondo GSK

Innovare è una delle nostre priorità, per questo siamo da sempre impegnati nella ricerca scientifica.

La scienza può migliorare la salute e il benessere in molti modi, dallo sviluppo di prodotti per l'igiene quotidiana a quello di farmaci e vaccini salvavita.

Investiamo in eccellenza scientifica e tecnica per sviluppare e lanciare una pipeline di nuovi prodotti che risponda ai bisogni di pazienti, cittadini e Autorità Sanitarie.

In GSK e nelle aziende che vi sono confluite troviamo un patrimonio di 150 anni di applicazione della scienza alla scoperta e sviluppo di nuovi farmaci, vaccini e prodotti sanitari di largo consumo che aiutano a trasformare le vite di tutti. Per proseguire con successo la nostra ricerca di nuovi prodotti, abbiamo oltre 11.000 persone che lavorano nella nostra organizzazione di ricerca e sviluppo dedicata a trovare nuovi modi per migliorare il trattamento e la prevenzione di disturbi e malattie.

Le nostre attività di ricerca sono dislocate in tutto il mondo e organizzate in una rete globale di competenze:

  • Area farmaci da prescrizione: 10 centri ricerca, di cui 4 in Europa
  • Area vaccini: 3 centri ricerca, di cui uno in Italia (Siena), uno in Belgio e uno in USA
  • Area consumer healthcare: 6 centri ricerca, di cui 2 in Europa.


In Italia siamo all'avanguardia nella ricerca clinica e collaborativa e nei vaccini.

A Siena, nel Centro Ricerche GSK, il team di ricerca guidato da Rino Rappuoli ha scoperto il vaccino contro il Meningococco B.