Stiefel Laboratories

Stiefel rappresenta nel pianeta GSK la struttura dedicata alla dermatologia ed offre una serie di prodotti per il trattamento delle principali patologie della pelle, unendo un ampio know-how in dermatologia con un portfolio di grande impatto per i pazienti che presentano problematiche cutanee.

La pelle umana, che può pesare da 2,7 a 4,5 chili e, se distesa su un piano, coprire un'area di nove metri per due, può infatti essere interessata da diversi tipi di problematiche, che possono trovare in molti casi una risposta dai prodotti dell'azienda, che vanno dai saponi medicati fino a veri e propri "principi attivi" che difendono la cute.

Stiefel nasce in Germania nel 1847 quando Johann David Stiefel fonda la "Stiefel Medicinal Soap Company". Il fondatore dell'azienda inizia subito la sua collaborazione con due grandi studiosi dell'epoca, Paula Unna e Ferdinand Von Hebra, e comincia a produrre per la prima volta saponi contenenti principi attivi utili per il trattamento di alcune malattie della pelle. Fin dai suoi primi atti, Stiefel si connota nel panorama scientifico per la sua specificità, ancora attuale: basare tutta la propria attività su prodotti in grado di combattere le affezioni cutanee.

La "formula vincente" dei primi saponi dell'azienda favorisce la loro rapida diffusione sull'intero continente europeo e nel 1910 il nipote di Johann, August, decide lo "sbarco" negli Usa e comincia ad esportare numerosi prodotti nel florido mercato americano. In seguito i suoi figli, affiancando il padre, iniziano poi la produzione di saponi ed altri prodotti dermatologici negli Usa. Si apre lo stabilimento a nord di New York e cambia il nome dell'azienda, che diventa Stiefel Laboratories Inc.

Inizia così un'epopea di grande crescita, che porta Stiefel Laboratories a diventare la più grande compagnia dermatologica privata al mondo.

Stiefel entra a far parte di GSK nel luglio 2009.